Il tuo carrello è vuoto. Aggiungi al Carrello

indoor-growing-tips-and-tricks

Curarsi con le piante, alla scoperta dei polifenoli

CONSIGLIO

Assumere sostanze ricche di polifenoli, come frutta, verdura, tè, vino, cacao e derivati, può dunque essere fondamentale per supportare un corretto funzionamento dell’organismo umano.
Ultimamente si sente spesso parlare dei benefici apportati all’organismo da parte dei polifenoli contenuti in alcune piante e ortaggi. Ma esattamente cosa sono queste sostanze? E perchè sono fondamentali per prendersi cura della nostra salute? Cerchiamo, innanzitutto, di dare una breve spiegazione a questi primi quesiti.

I polifenoli, questi sconosciuti

I polifenoli sono un gruppo di sostanze fitochimiche prodotte in natura dal metabolismo secondario delle piante, che hanno benefiche proprietà antiossidanti, antibatteriche e antinfiammatorie. Assumere sostanze ricche di polifenoli, come frutta, verdura, tè, vino, cacao e derivati, può dunque essere fondamentale per supportare un corretto funzionamento dell’organismo umano.

Curarsi con le piante è, quindi, realmente possibile. Ecco come farlo con due degli alimenti che più amiamo e utilizziamo in cucina: le fragole e il basilico.
In search of polyphenols: how to heal with plants

Due piante per prendersi cura della propria salute: fragole e basilico

Le fragole sono tra i frutti più ricchi di fibre alimentari e polifenoli, tra cui flavonoidi e antocianine. Ed è proprio l’elevato contenuto di polifenoli, all’interno di questo frutto, a proteggere l’organismo contro l’insorgenza di radicali liberi, quelle entità molecolari che, accelerarando i processi di invecchiamento cellulare, sono in grado di provocare tumori, arterioscleriosi, ipertensione e infiammazioni intestinali.

Inoltre, alcuni studi effettuati dall’Università Politecnica delle Marche, dall’Università di Belgrado e dalle università di Salamanca e Granada, hanno dimostrato come l’assunzione di fragole possa proteggere le mucose del tratto digerente dallo sviluppo di gravi danni esogeni, esercitando, in tal modo, un effetto benefico nella prevenzione delle malattie gastriche.

Anche il basilico, grazie all’elevato contenuto di polifenoli e flavonoidi, possiede numerose proprietà benefiche per l’organismo. In particolare, si riscontra come questa pianta sia un potente anti-ossidante, in grado di risolvere numerosi problemi del sistema cardio-vascolare. La presenza dei flavonoidi, inoltre, garantisce una solida protezione delle strutture cellulari contro le radiazioni.

Corretta alimentazione e scelta di cibi ricchi di polifenoli: ecco i segreti principali per imparare a curarsi con le piante. E ora, non vi resta che fare scorta di piantine di  fragolebasilico, da coltivare direttamente in casa vostra.

Oggi, inoltre grazie alla diffusione delle  lampade a led per la coltivazione indoor, è possibile favorire il processo di crescita delle piante in casa tutto l'anno, in modo da assicurarsi alti contenuti di polifenoli e clorofilla.

CONSIGLIO

Assumere sostanze ricche di polifenoli, come frutta, verdura, tè, vino, cacao e derivati, può dunque essere fondamentale per supportare un corretto funzionamento dell’organismo umano.
Ultimamente si sente spesso parlare dei benefici apportati all’organismo da parte dei polifenoli contenuti in alcune piante e ortaggi. Ma esattamente cosa sono queste sostanze? E perchè sono fondamentali per prendersi cura della nostra salute? Cerchiamo, innanzitutto, di dare una breve spiegazione a questi primi quesiti.

I polifenoli, questi sconosciuti

I polifenoli sono un gruppo di sostanze fitochimiche prodotte in natura dal metabolismo secondario delle piante, che hanno benefiche proprietà antiossidanti, antibatteriche e antinfiammatorie. Assumere sostanze ricche di polifenoli, come frutta, verdura, tè, vino, cacao e derivati, può dunque essere fondamentale per supportare un corretto funzionamento dell’organismo umano.

Curarsi con le piante è, quindi, realmente possibile. Ecco come farlo con due degli alimenti che più amiamo e utilizziamo in cucina: le fragole e il basilico.
In search of polyphenols: how to heal with plants

Due piante per prendersi cura della propria salute: fragole e basilico

Le fragole sono tra i frutti più ricchi di fibre alimentari e polifenoli, tra cui flavonoidi e antocianine. Ed è proprio l’elevato contenuto di polifenoli, all’interno di questo frutto, a proteggere l’organismo contro l’insorgenza di radicali liberi, quelle entità molecolari che, accelerarando i processi di invecchiamento cellulare, sono in grado di provocare tumori, arterioscleriosi, ipertensione e infiammazioni intestinali.

Inoltre, alcuni studi effettuati dall’Università Politecnica delle Marche, dall’Università di Belgrado e dalle università di Salamanca e Granada, hanno dimostrato come l’assunzione di fragole possa proteggere le mucose del tratto digerente dallo sviluppo di gravi danni esogeni, esercitando, in tal modo, un effetto benefico nella prevenzione delle malattie gastriche.

Anche il basilico, grazie all’elevato contenuto di polifenoli e flavonoidi, possiede numerose proprietà benefiche per l’organismo. In particolare, si riscontra come questa pianta sia un potente anti-ossidante, in grado di risolvere numerosi problemi del sistema cardio-vascolare. La presenza dei flavonoidi, inoltre, garantisce una solida protezione delle strutture cellulari contro le radiazioni.

Corretta alimentazione e scelta di cibi ricchi di polifenoli: ecco i segreti principali per imparare a curarsi con le piante. E ora, non vi resta che fare scorta di piantine di  fragolebasilico, da coltivare direttamente in casa vostra.

Oggi, inoltre grazie alla diffusione delle  lampade a led per la coltivazione indoor, è possibile favorire il processo di crescita delle piante in casa tutto l'anno, in modo da assicurarsi alti contenuti di polifenoli e clorofilla.