Il tuo carrello è vuoto. Aggiungi al Carrello

indoor-growing-tips-and-tricks

Feng Shui e piante in casa: le collocazioni ideali

CONSIGLIO

Per quanto riguarda la scelta delle piante da utilizzare in questo ambiente si consigliano le erbe aromatiche, in particolare il rosmarino, in grado di rendere l’ambiente più positivo.
Il Feng Shui è una disciplina orientale che cerca ricreare una vera e propria armonia all’interno e all’esterno della casa. Secondo i principi del Feng Shui gli arredi interni alle abitazioni dovrebbero essere disposti tenendo in considerazione la presenza di campi magnetici ed energetici. Solo in questo modo gli ambienti possono apportare benefici psico-fisici a chi li abita.

Ma qual è il rapporto tra piante e Feng Shui? Secondo questa filosofia orientale, disporre le piante in modo corretto all’interno dell’ambiente domestico, avrebbe la capacità di influire positivamente sul nostro stato d’animo. Ecco qualche suggerimento sulla migliore collocazione delle vostre piante in casa per beneficiare delle loro potenti energie.

Ingresso

L'ingresso è particolarmente importante nel Feng Shui, in quanto è proprio in questo ambiente che si incontra l’energia del Chi proveniente dall’universo. Gli elementi principali da tenere in considerazione sono l’ordine e la pulizia, così da trasmettere una impressione positiva ai propri ospiti. Per questo motivo si suggerisce di arredare questa zona con una pianta in grado di attirare l’attenzione: lo spatifillo è tra le specie più raccomandate dal Feng Shui, essendo una pianta tipica della foresta amazzonica non richiede tanta luce, produce bellissimi fiori bianchi e può essere una buona soluzione d’arredo.

Soggiorno

La zona più vitale della casa, uno spazio destinato non solo ad accogliere i propri ospiti, ma dove vivere anche momenti di relax personale. Per il soggiorno, il Feng Shui consiglia piante come i cactus o la tillandsia (pianta aerea che non cresce in vaso ma sospesa). Disposte sul lato destro di schermi tv o pc, queste piante aiuteranno ad attenuare le radiazioni provenienti da questi apparecchi elettronici.

Cucina

Piante e feng shui sono in stretto contatto quando si parla di questo ambiente. La cucina, infatti, è una delle zone più importanti secondo la filosofia orientale; questo non stupisce se si pensa all’incredibile potere degli alimenti sul nostro stato fisico e mentale. Per quanto riguarda la scelta delle piante da utilizzare in questo ambiente, si consigliano le erbe aromatiche, in particolare il rosmarino, in grado di rendere l’ambiente più positivo.
Tips for using feng shui to organize your plants indoors
photo © Elle Deco Sweden

Camera da letto

Anche questo è un ambiente particolarmente importante: migliorare la propria qualità del sonno, grazie ad un luogo ben armonizzato ed equilibrato, può incidere notevolmente sul nostro benessere. Per questo ambiente, il Feng Shui consiglia tenere in camera da letto una pianta di menta in grado di profumare l’ambiente con la sua fresca fragranza, ma anche (così pare!) di rasserenare gli animi, limitando così le discussioni. Tra l’altro, con la giusta quantità di luce, questa pianta potrà produrre oli essenziali, ideali per combattere stress, stanchezza e insonnia.
Tips for using feng shui to organize your plants indoors
Ma piante e Feng Shui non sempre vanno d’accordo. Infatti le piante sane e ben curate sono in grado di aumentare la circolazione di Qi nell’ambiente, al contrario foglie secche e piante non in salute provocheranno l’effetto contrario. Se avete intenzione di arredare la vostra casa secondo i principi del Feng Shui state attenti: trattate le vostre piante con cura e molto amore!
Banner photo © Schemata Architects

CONSIGLIO

Per quanto riguarda la scelta delle piante da utilizzare in questo ambiente si consigliano le erbe aromatiche, in particolare il rosmarino, in grado di rendere l’ambiente più positivo.
Il Feng Shui è una disciplina orientale che cerca ricreare una vera e propria armonia all’interno e all’esterno della casa. Secondo i principi del Feng Shui gli arredi interni alle abitazioni dovrebbero essere disposti tenendo in considerazione la presenza di campi magnetici ed energetici. Solo in questo modo gli ambienti possono apportare benefici psico-fisici a chi li abita.

Ma qual è il rapporto tra piante e Feng Shui? Secondo questa filosofia orientale, disporre le piante in modo corretto all’interno dell’ambiente domestico, avrebbe la capacità di influire positivamente sul nostro stato d’animo. Ecco qualche suggerimento sulla migliore collocazione delle vostre piante in casa per beneficiare delle loro potenti energie.

Ingresso

L'ingresso è particolarmente importante nel Feng Shui, in quanto è proprio in questo ambiente che si incontra l’energia del Chi proveniente dall’universo. Gli elementi principali da tenere in considerazione sono l’ordine e la pulizia, così da trasmettere una impressione positiva ai propri ospiti. Per questo motivo si suggerisce di arredare questa zona con una pianta in grado di attirare l’attenzione: lo spatifillo è tra le specie più raccomandate dal Feng Shui, essendo una pianta tipica della foresta amazzonica non richiede tanta luce, produce bellissimi fiori bianchi e può essere una buona soluzione d’arredo.

Soggiorno

La zona più vitale della casa, uno spazio destinato non solo ad accogliere i propri ospiti, ma dove vivere anche momenti di relax personale. Per il soggiorno, il Feng Shui consiglia piante come i cactus o la tillandsia (pianta aerea che non cresce in vaso ma sospesa). Disposte sul lato destro di schermi tv o pc, queste piante aiuteranno ad attenuare le radiazioni provenienti da questi apparecchi elettronici.

Cucina

Piante e feng shui sono in stretto contatto quando si parla di questo ambiente. La cucina, infatti, è una delle zone più importanti secondo la filosofia orientale; questo non stupisce se si pensa all’incredibile potere degli alimenti sul nostro stato fisico e mentale. Per quanto riguarda la scelta delle piante da utilizzare in questo ambiente, si consigliano le erbe aromatiche, in particolare il rosmarino, in grado di rendere l’ambiente più positivo.
Tips for using feng shui to organize your plants indoors
photo © Elle Deco Sweden

Camera da letto

Anche questo è un ambiente particolarmente importante: migliorare la propria qualità del sonno, grazie ad un luogo ben armonizzato ed equilibrato, può incidere notevolmente sul nostro benessere. Per questo ambiente, il Feng Shui consiglia tenere in camera da letto una pianta di menta in grado di profumare l’ambiente con la sua fresca fragranza, ma anche (così pare!) di rasserenare gli animi, limitando così le discussioni. Tra l’altro, con la giusta quantità di luce, questa pianta potrà produrre oli essenziali, ideali per combattere stress, stanchezza e insonnia.
Tips for using feng shui to organize your plants indoors
Ma piante e Feng Shui non sempre vanno d’accordo. Infatti le piante sane e ben curate sono in grado di aumentare la circolazione di Qi nell’ambiente, al contrario foglie secche e piante non in salute provocheranno l’effetto contrario. Se avete intenzione di arredare la vostra casa secondo i principi del Feng Shui state attenti: trattate le vostre piante con cura e molto amore!
Banner photo © Schemata Architects