Il tuo carrello è vuoto. Aggiungi al Carrello

indoor-growing-tips-and-tricks

Come curare e mantenere la Stella di Natale tutto l'anno

CONSIGLIO

Le Stelle di Nnatale hanno bisogno di acqua costante, ma non in grandi quantità. Puoi innaffiare la pianta direttamente sul suolo o sulle foglie usando un vaporizzatore.
Euphorbia Pulcherrima è questo il vero nome della Stella di Natale, una delle Piante di Natale più regalate e apprezzate in questo periodo.

Originaria del Messico, questa pianta dalle foglie rosso fuoco fa la sua prima comparsa tra i regali natalizi verso la fine dell’Ottocento, quando, per via della sua colorazione, venne spesso usata dalle autorità locali come omaggio di benvenuto per gli ambasciatori americani. E ancora oggi, a distanza di più di un secolo, la Stella di Natale è regalo più diffuso durante il periodo natalizio. 

Ecco come prendersi cura e conservare questa stupenda pianta, così da poterne apprezzare la bellezza per tutto l’anno.
Caring for poinsettias, the Christmas plant, year round
photo © Lorna Sass

Stella di Natale: i segreti per curarla e mantenerla

  • Acqua
La Stella di Natale necessita di un’annaffiatura costante, sebbene non troppo cospicua. Potete irrigare la pianta sia direttamente sul terriccio, sia sulle foglie, utilizzando un nebulizzatore.
  • Luce
Dal momento che il periodo natalizio coincide con la fioritura della pianta, posizionatela in un luogo abbastanza luminoso della casa, avendo cura che non sia soggetta a correnti d’aria. Sappiate, inoltre, che colore rosso delle foglie è dovuto alla quantità di luce che, nel periodo invernale, è inferiore alle 12 ore al giorno. Dunque, per vedere rifiorire la vostra Stella di Natale vi basterà regolare artificialmente la lunghezza del giorno, utilizzando una lampada a led per la coltivazione indoor.
  • Temperatura
L’Euphorbia Pulcherrima è una delle più famose Piante di Natale, tuttavia non ama le temperature troppo rigide. Abbiate cura di tenere la vostra pianta a temperature tra i 15° e i 20°/22°.
  • Potatura
Una volta che le foglie della Stella di Natale saranno cadute, occorrerà potare steli e rami. Basterà tagliare solo pochi centimetri, circa 8-11 dalla base. E se vedrete del liquido colloso fuoriuscire dai rametti, non preoccupatevi: è un comportamento normale della pianta. Potrete bloccare la fuoriuscita di questo liquido, applicando un po’ di cenere.
  • Rinvaso
E' necessario nel periodo primaverile. Utilizzate un terriccio ricco di potassio e fosforo, ottimo per la corretta crescita della pianta. Questo video vi mostrerà come preparare un terriccio perfetto per la vostra Stella di Natale.

La Stella di Natale può quindi essere una bellissima pianta annuale per arredare la casa e portare il colore in ogni stanza tutto l'anno!
photo © Lorna Sass

CONSIGLIO

Le Stelle di Nnatale hanno bisogno di acqua costante, ma non in grandi quantità. Puoi innaffiare la pianta direttamente sul suolo o sulle foglie usando un vaporizzatore.
Euphorbia Pulcherrima è questo il vero nome della Stella di Natale, una delle Piante di Natale più regalate e apprezzate in questo periodo.

Originaria del Messico, questa pianta dalle foglie rosso fuoco fa la sua prima comparsa tra i regali natalizi verso la fine dell’Ottocento, quando, per via della sua colorazione, venne spesso usata dalle autorità locali come omaggio di benvenuto per gli ambasciatori americani. E ancora oggi, a distanza di più di un secolo, la Stella di Natale è regalo più diffuso durante il periodo natalizio. 

Ecco come prendersi cura e conservare questa stupenda pianta, così da poterne apprezzare la bellezza per tutto l’anno.
Caring for poinsettias, the Christmas plant, year round
photo © Lorna Sass

Stella di Natale: i segreti per curarla e mantenerla

  • Acqua
La Stella di Natale necessita di un’annaffiatura costante, sebbene non troppo cospicua. Potete irrigare la pianta sia direttamente sul terriccio, sia sulle foglie, utilizzando un nebulizzatore.
  • Luce
Dal momento che il periodo natalizio coincide con la fioritura della pianta, posizionatela in un luogo abbastanza luminoso della casa, avendo cura che non sia soggetta a correnti d’aria. Sappiate, inoltre, che colore rosso delle foglie è dovuto alla quantità di luce che, nel periodo invernale, è inferiore alle 12 ore al giorno. Dunque, per vedere rifiorire la vostra Stella di Natale vi basterà regolare artificialmente la lunghezza del giorno, utilizzando una lampada a led per la coltivazione indoor.
  • Temperatura
L’Euphorbia Pulcherrima è una delle più famose Piante di Natale, tuttavia non ama le temperature troppo rigide. Abbiate cura di tenere la vostra pianta a temperature tra i 15° e i 20°/22°.
  • Potatura
Una volta che le foglie della Stella di Natale saranno cadute, occorrerà potare steli e rami. Basterà tagliare solo pochi centimetri, circa 8-11 dalla base. E se vedrete del liquido colloso fuoriuscire dai rametti, non preoccupatevi: è un comportamento normale della pianta. Potrete bloccare la fuoriuscita di questo liquido, applicando un po’ di cenere.
  • Rinvaso
E' necessario nel periodo primaverile. Utilizzate un terriccio ricco di potassio e fosforo, ottimo per la corretta crescita della pianta. Questo video vi mostrerà come preparare un terriccio perfetto per la vostra Stella di Natale.

La Stella di Natale può quindi essere una bellissima pianta annuale per arredare la casa e portare il colore in ogni stanza tutto l'anno!
photo © Lorna Sass